Riforma Forense: Firenze 4 Febbraio 2013

Views : 4127
Embed Code

Il 21 dicembre 2012 è stata approvata la legge di riforma dell’ordinamento della professione forense che,sottoscritta dal Ministro Guardasigilli il 14 gennaio 2013,verrà pubblicata in G.U. nei prossimi giorni e diverrà”la nostra legge”. Al fine di consentire un primo esame della nuova disciplina della professione dell’avvocato,ma soprattutto per individuare- tra norme immediatamente cogenti e disciplina transitoria- quali sono gli obblighi che graveranno su ognuno di noi per un corretto esercizio della nostra professione,la Fondazione per la Formazione Forense ha organizzato queste tre giornate di studio con la partecipazione di tutti i Consiglieri dell’Ordine degli Avvocati di Firenze e con quella del Consiglio Nazionale Forense del nostro Distretto Avv. Stefano Borsacchi.

PROGRAMMA
Coordina e presiede 
Avv. Michelangiolo Panebarco 
Direttore della Fondazione per la Formazione Forense Firenze

I Sessione
Principi generali (Artt.1,2, 34,64 e 65)
A) Disciplina dell’Ordinamento Forense 
B) Disciplina della Professione di Avvocato
C) Il Congresso Nazionale Forense
D) L’attuazione della legge e la potestà regolamentare
E) Delega al Governo per il T.U. e disposizioni transitorie 

II Sessione
Accesso alla Professione(Artt.40-49)
A) Università ed Ordini
B) Il tirocinio e le modalità di svolgimento
C) L’esame di Stato
D) La Disciplina Transitoria della pratica e dell’esame

III Sessione
Gli Obblighi Formativi (Artt.9,11 E 22)
A)Le Specializzazioni
B)La Formazione Continua
C)Liscrizione agli Albi per l’esercizio dinanzi Alle Magistrature Superiori

Relatori:
Sergio Paparo
Fabrizio Ariani
Francesco Singlitico
Gaetano Viciconte