Il punto sull’applicazione della “nuova” conciliazione

Views : 2151
Embed Code

La XII Assemblea di Coordinamento della Conciliazione Forense, riunitasi a Firenze, ha costituito l’occasione per gli Organismi di mediazione forense di confrontarsi sulla recente normativa in materia. Chiamati a cogliere tutte le potenzialità e le incertezze introdotte col nuovo modello di mediazione, i professionisti del foro facenti parte del Coordinamento hanno formulato proprie interpretazioni su alcuni aspetti relativi al procedimento, da condividere con tutti gli organismi forensi, con il Consiglio Nazionale Forense e con il Ministero della Giustizia. Grande perplessità in merito alla norma contenuta nel testo di modifica del decreto ministeriale 180 che prevede l’impossibilità per l’avvocato mediatore di portare le proprie cause innanzi all’organismo di mediazione in cui esercita. Presente anche una rappresentanza dell’Associazione Nazionale Forense